Patent box: come ottenere vantaggi fiscali sui costi per software, brevetti, disegni e modelli

Maggiorazione del 110% per le spese sostenute dalle imprese per attività di ricerca e sviluppo in relazione a beni immateriali giuridicamente tutelati

La legge di bilancio 2022 ha previsto un regime agevolativo opzionale connesso alle spese sostenute nello svolgimento di attività di ricerca e sviluppo in relazione a software protetti da copyright, brevetti industriali e disegni e modelli giuridicamente tutelati: l’agevolazione consente di maggiorare, ai fini delle imposte dirette e dell’imposta regionale sulle attività produttive, del 110% le spese sostenute e abbattere Ires e Irap.

L’agevolazione è rivolta a tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione e dal settore produttivo di appartenenza, incluse le stabili organizzazioni in Italia di residenti in Paesi con i quali è in vigore un accordo per evitare la doppia imposizione e con i quali lo scambio di informazioni è effettivo.

Il beneficio è esteso retroattivamente agli otto anni precedenti l’ottenimento del titolo di privativa industriale.

Modalità di accesso alla misura

I nostri consulenti sono a disposizione per verificare i requisiti, calcolare i benefici ottenibili e assistere le aziende nella predisposizione della documentazione necessaria a supportare l’opzione agevolativa nei riguardi della Amministrazione finanziaria.

Per informazioni, contatta i nostri consulenti: clicca qui
Shopping Basket